wrap up

APRIL WRAP UP | #TIRIAMOLESOMME

È con un imperdonabile ritardo che stasera parliamo di tutte le letture che ho portato a termine nel mese di aprile. A livello di quantità sono rimasta nella media ( 5/6 libri al mese), ma a livello di qualità è stato un mese decisamente positivo. Ho letto un totale di 1928 pagine suddivise in due fantasy, un libro di non fiction, un classico della letteratura inglese e un saggio divulgativo – quindi direi che anche con i generi abbiamo spaziato.

I primi due libri che ho terminato sono il secondo e il terzo volume della saga dell’universo Grisha di Leigh Bardugo. Spinta dalle recensioni assolutamente positive ho deciso di dare ancora una volta una chance allo young adult fantasy dopo la cocente delusione data da The Bone Season di Samantha Shannon (se vi interessa la recensione la trovate qui). Il mondo costruito dalla Bardugo è assolutamente ben costruito, anche se avrei preferito qualche dettaglio in più all’essere lanciata all’interno della trama alla cieca e dovermi orientare a tentoni. Esempio: i nomi richiamano a paesi dell’est e per deduzione capiamo che la storia potrebbe essere ambientata in qualcosa di molto simile alla Russia. La stessa cosa vale per il sistema magico complesso e molto innovativo. Sfortunatamente, gli unici personaggi a cui mi sono affezionata durante la lettura non sono i principali – ho adorato Baghra e Nikolai Lantsov – e il Darkling, il cattivo che tutti sembrano amare alla follia non mi ha colpito più di tanto, semmai mi ha infastidita. Nel complesso, ho dato quattro stelline su goodreads ad entrambi, perché nonostante alcuni piccoli difetti, è una saga che si legge piacevolmente e, sorprendentemente, non è banale.

In ordine di lettura arriviamo a Basil del mio adorato Wilkie Collins, romanzo di cui vi ho ampiamente parlato in una recensione apposita. Semplicemente, l’ho amato alla follia. Gli ingredienti principali sono: epoca vittoriana, scontro tra alta aristocrazia e borghesia mercantile, la distruzione di un uomo da parte di una donna. Consigliato ad: amanti delle sorelle Bronte, George Eliot, Jane Austen e Charles Dickens. Per saperne di più cliccate qui. Quattro stelline e mezzo su goodreads.

In un altro post, vi ho parlato di Trash, un saggio divulgativo scritto da Piero Martin e Alessandra Viola che ci spiegano in modo molto semplice e soprattutto capibile dalle masse cosa sono i rifiuti, quanti ne produciamo, come li produciamo e dove vanno a finire. Ci invitano ad essere più consapevoli e ci spiegano perché la differenziata non è una barzelletta che raccontano alle scuole elementari e nemmeno una leggenda metropolitana e perché è importante contribuire nel nostro piccolo. Vi invito anche qui a leggere la recensione/discussione che trovate qui. Quattro stelline su goodreads.

E infine, ho letto Il dilemma dell’onnivoro di Michael Pollon, un testo di non fiction in un cui lo scrittore analizza l’industria alimentare classica, l’industria alimentare biologica e prova infine a creare il pasto perfetto. Michael Pollon ci fa viaggiare insieme a lui per l’America alla ricerca delle origini dei prodotti che ogni giorno compriamo al supermercato e ci pone la domanda: quanto sappiamo veramente di ciò che mangiamo? Molto ben scritto, lento in alcune parti, ma alla fine del libro le riflessioni che ne escono sono molteplici. Tre stelline e mezzo su goodreads.

Questi erano i cinque libri che sono riuscita a leggere nel mese di aprile. Voi quanto avete letto, ma soprattutto siete rimasti soddisfatti delle vostre letture? Quanto riuscite a leggere in media ogni mese? Avete un genere letterario che batte tutti gli altri? Anche voi fate un po’ di statistiche tirando le somme a fine mese? Rispondetemi in un commento!

Vi ricordo che sono un’affiliata amazon e che acquistando qualunque cosa passando tramite i link dispersi nei post, amazon mi devolverà una piccola commissione che servirà a portare nuovi contenuti al blog. 🙂

Inoltre vi ricordo che potete trovarmi su instagram e su goodreads: seguiamoci e condividiamo letture e pensieri!

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...