books, booktubeaton, challenges, diecirighe, graphic novel, loscaffaletraboccante2017, maratona di lettura, project 5x1, wrap up

Bootubeathon – è andata come non doveva andare | Wrap up

Hi, guys! Booktubeathon 2017 is officially over and – obviously – I failed miserably. I was so excited to participate this year, it was my first time and I was feeling positive and pumped. But reading seven books in seven days is not that easy especially if the readathon happens in a very busy week. I usually work seven hours per day six days a week and I had chores and errands and this past week a wedding happened, so I already expected to read a lot less that I wanted to read. Anyway it was a lot of fun, all of that: the reading challenges, the twitter sprints, the instagram challenges – there’s so many creative guys out there – and watching the vlogs on youtube and I managed to complete four and a half books out of seven, no so bad, right? 
The 2017 reading challenges were:
Read a book with a person on the cover – for this challenges I decided to read Those who leave and those who stay by Elena Ferrante, the third book in the Neapolitan Novels and I’m currently in the middle of it and liking it very much so far. Not completed.
Read a hyped book – the intention was to read Throne of glass by Sarah J. Mass. Everyone seems to love it and rave about it on youtube and I decided to give it a try. Unfortunately, that time never came, I didn’t even open the cover of the book. Not completed.
 Finish a book in a day – I read The Tale of Beedle the Bard by J. K. Rowling and absolutely adored it! 
Read about a character that is very different from you – for this challenge I picked Bees, by Laline Paul. The main character is a very unique bee and so very different from me. I didn’t really enjoy it, I mean, it was not that bad but neither so good. At some point it became very dark and creepy, the hive was depicted more like a sect than a really organised working community and some scene were brutal. Also, the writing style didn’t really work for me.
Finish a book completely outdoors – I choose a graphic novel: Globetrotting Viola by Teresa Radice and Stefano Turconi. This graphic novel, guys, is a little treasure full of colours, warm and teachings. The drawings are masterpieces and the characters are so wonderful defined. They’re rich and deep and I loved everything about this book.
Read a book you bought because of the cover – I picked another graphic novel: Il ritrovo degli inutili by Paola Camoriano. I was so excited, the author signed me the book at a bookfair and she was so kind and sweet and she uses watercolors which means that the book has light colors and millions of pastel shades and it is gorgeous. 
Read seven books – I obviously so did not read seven books! 

Buongiorno fanciulli e fanciulle!
La Booktubeathon 2017 è ufficialmente finita e – com’era da aspettarsi – ho fallito miseramente. Conoscevo da tempo questa maratona di lettura, ma non ho mai partecipato proprio perché so che è molto impegnativa. Quest’anno, contro ogni pronostico, ho deciso di partecipare per la prima volta, mi sono sentita pronta ed entusiasta. Ma – c’è sempre un grosso ma – leggere sette libri in sette giorni non è facilissimo specialmente se il tempo da dedicare alla lettura è un po’ limitato. Lavoro sette ore al giorno sei giorni a settimana e ho impegni e commissioni come ogni altro essere umano e a questo si è sommato un grosso grasso matrimonio italiano, di conseguenza non ho potuto leggere tanto quanto avrei voluto. Comunque sono riuscita a leggere quattro libri e mezzo su sette e direi che non c’è male, posso ritenermi abbastanza soddisfatta.
Le sfide di lettura per questa readathon erano sette – una per ogni libro più o meno:
Leggere un libro con una persona sulla copertina – per questa sfida avevo scelto Storia di chi fugge e di chi resta di Elena Ferrante, il terzo volume de L’amica geniale. Attualmente, è ancora in lettura, non ho raggiunto nemmeno la metà, ma continua a piacermi lo stile dell’autrice, anche se di contenuto lo trovo meno esaltante dei primi due.
Finisci un libro in un giorno – ho letto Le fiabe di Beda il Bardodi J. K. Rowling commentato dall’illustre professor Albus Percival Wulfric Brian Silente, Ordine di Merlino, Prima Classe e bla bla bla. L’ho assolutamente adorato. Le fiabe ricordano le nostre, ma mentre in quelle “babbane” maghi e streghe rappresentano il male nell’immaginario comune, in questa versione magica spesso è l’esatto opposto.
Leggi un libro con un personaggio molto diverso da te – per questa sfida ho letto Bees, la fortezza delle api di Laline Paull. Il personaggio principale è un’ape unica e un po’ anomala e questo la rende molto diversa da me, che sono umana e molo comune. Non mi è piaciuto moltissimo, o meglio, non l’ho trovato così brutto, ma nemmeno molto entusiasmante. Lo stile di scrittura della Paull non è molto nelle mie corte e lo stesso racconto si fa a tratti scuro e un po’ inquietante, dipingendo quello che ho sempre considerato come una comunità di operaie ben organizzate in una sorta di setta in cui le api più forti e più sagge hanno il sopravvento sulle caste più deboli e di origini umili. Tuttavia, è stata comunque una lettura molto interessante.
Finisci un libri totalmente all’esterno – ho barato un po’ scegliendo una graphic novel. Si tratta di Viola Giramondo di Teresa Radice e Stefano Turconi. Questa graphic novel ragazzi è un piccolo tesoro da conservare e rileggere nei momenti di sconforto per ricordarsi di quanto il mondo possa essere un posto meraviglioso! E’ un libro pieno di colori caldi e di insegnamenti e di personaggi ricchi e profondi. Ho amato tutto di questa graphic novel!
Leggi un libro che hai comprato per la copertina – ho scelto un’altra graphic novel che volevo leggere da tempo: Il ritrovo degli inutili di Paola Camoriano. Ho acquistato questo fumetto alla Fiera del Libro di Torino dove ho incontrato l’autrice – gentilissima e dolcissima – riuscendo a farmi firmare la copia con un bellissimo disegno in acquarello della protagonista. I colori pastelli danno un’atmosfera unica al racconto, così come ai paesini di provincia. E’ una storia che ruota intorno alla musica, unica certezza di una ragazza ormai ad un passo dalla vita adulta piena di dubbi, costantemente indecisa e con la paura di affrontare grossi cambiamenti e di prendere in mano la sua vita.
Leggi sette libri – ovviamente non ho letto sette libri!  


Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...